Come richiedere bonus trasporti pubblici
annuncio auto annuncio moto aggiungi annuncio user login
bonus trasporti per lavoratori

Come richiedere bonus trasporti pubblici

Il Decreto Aiuti (DL 50/2022) contro l’aumento del costo della vita ha introdotto una interessante agevolazione per chi viaggia per studio o per lavoro.  Non è il primo bonus del quale ci occupiamo su Motoautogratis. Ma come richiedere bonus trasporti pubblici e come funziona? In questo articolo affronteremo proprio questo tema.

Cosa è il bonus trasporti 2022

Prima di sapere come richiedere bonus trasporti pubblici per il 2022 cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta. A spiegarcelo è l’art.35 del Decreto Aiuti: “Disposizioni urgenti in materia di sostegno alle famiglie per la fruizione dei servizi di trasporto pubblico“. Sostanzialmente si tratta di uno speciale voucher pensato come bonus trasporti per studenti e bonus trasporti per lavoratori.

La dotazione complessiva per l’anno in corso è pari a 79 milioni di euro e servirà come contributo all’acquisto di “[…] abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale ovvero per i servizi di trasporto ferroviario nazionale“.  Il valore del voucher non può superare i 60 euro ed è personale, a patto che l’anno precedente si abbia avuto un reddito complessivo inferiore ai 35 mila euro.

Come richiedere bonus trasporti pubblici

La procedura per richiedere il bonus è relativamente semplice. Innanzitutto si deve accedere al portale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dedicato al servizio. Qui troviamo subito una indicazione precisa sulle modalità di utilizzo. Il bonus deve essere speso entro il mese solare di emissione. Ciò significa che se richiedo il bonus ad ottobre, entro il 31 dello stesso mese devo anche acquistare il mio abbonamento. Il bonus può essere richiesto per se stessi oppure per un minorenne a carico.

Al fine di procedere all’ottenimento del voucher è necessario procedere tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CIE (carta di Identità Elettronica). Una volta eseguito l’accesso, basta inserire il proprio codice fiscale, o quello del minorenne a carico e otteniamo il buono.

Cosa e come acquistare con il bonus trasporti

Il bonus trasporti è dematerializzato e ad esso corrisponde un codice alfanumerico da utilizzare in fase di acquisto del proprio abbonamento. Come dicevamo, gli acquisti riguardano i mezzi di trasporto pubblico locali ed interregionali, anche su rotaia. Ma quale abbonamento è possibile acquistare con il bonus trasporti pubblici?
Il portale del Ministero riporta un elenco esaustivo di tutti gli operatori che hanno aderito all’iniziativa. Una volta scelto l’operatore, bisogna seguire le istruzioni presenti sul sito web dell’azienda di trasporti.

Ricordiamo che l’abbonamento che è possibile acquistare deve essere almeno mensile e il bonus non può essere frazionato o diviso fra più servizi. Ciò significa che posso scegliere solamente una azienda di trasporto locale ed acquistare un solo abbonamento.
Pertanto, se il costo dell’abbonamento mensile fosse – poniamo – di 40 euro, procedendo all’acquisto perderei 20 euro di bonus. Optando invece per un abbonamento trimestrale, che supponiamo costare 100 euro, potrei scontare tutto il mio voucher, pagando così soltanto 40 euro.

Per chi avesse dubbi o necessitasse di ulteriori delucidazioni, ricordiamo che è possibile consultare una pagina apposita del portale ministeriale, dedicata alle FAQ sul tema. Non ci resta così che augurare buon viaggio a tutti quanti!

visite 248, 3 oggi

Newsletter – OFFERTE imperdibili

Moto Auto Solo passaggio Città

Milano - Roma - Torino - Napoli - Cagliari- Verona - Salerno - Firenze - Bologna

Moto Auto Solo passaggio Marca

alfa romeo logologo citroenlogo fiatlogo audilogo opellogo peugeotlogo renoaultlogo volkswagen
Tutte le Marche